Sviluppo mobile FE OSItalia

Giovedì 16 Dicembre 2021ho tenuto un webinar per OSItalia. Il tema era lo sviluppo di un (semplice) client mobile per i servizi REST relativi alla fatturazione elettronica forniti da OSItalia stessa. L’intervento seguiva un altro webinar tenuto da David Lastrucci relativo alle API sottostanti.

Ho deciso di usare il mio framework FMXER (disponibile gratuitamente su GitHub) per sviluppare velocemente e in modo visualmente consistente l’applicazione. L’approccio di FMXER (che ricalca, nel nome e nella sostanza, tecnologie popolari come Google Flutter) consiste nello scostarsi dall’implementazione di applicazioni partendo da mattoncini (componenti) elementari per spostarsi verso una composizione/riuso di macro-blocchi più importanti.

L’esito atteso è quello di ottenere velocemente un’applicazione (o un set di applicazioni) consistenti visualmente (di fatto, i macro componenti sono sempre quelli e l’effetto per l’utente è di poter avere immediata familiarità con le schermate dell’applicazione anche se vengono presentate per la prima volta). Altri risvolti utili di questo approccio riguardano l’elevata modularizzazione dell’applicazione, che può essere implementata da più sviluppatori in modo più agevole (meno conflitti).

Trovate il replay del webinar (disponibile gratuitamente) qui sotto, è elencato insieme ad altri nella Webinar Classroom di OSItalia.

Oltre al video della sessione, qui sotto potete trovare le slide utilizzate:

Credo che FMXER (che è sicuramente un progetto lungi dall’essere completo) possa incarnare dignitosamente l’approccio tanto “moderno” di sviluppo mobile che Google e Apple stanno dettando. Ci sono ovviamente pro e contro e, come sempre, ho voluto sviluppare questo framework tenendo aperte tutte quelle possibilità tipiche del mondo Delphi per cui il paradigma può essere mischiato all’occorrenza per raggiungere facilmente risultati soddisfacenti. Per esempio, si possono facilmente innestare componenti custom (semplici frame o form) o prendere spunto/derivare da quelli esistenti.

Ringrazio OSItalia (in particolare Luisa Lenzi, Gianluca Crocini, David Lastrucci e Fabio Provvedi) per aver organizzato l’evento, come sempre in modo preciso ed efficace, dandomi l’opportunità di parlare (in italiano!) di questo mio progetto basato su Embarcadero Delphi FireMonkey (FMX).

A presto e buon anno nuovo!

Andrea

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.